Comunicati stampaIniziative

Torniamo a parlare di Classe

0

di Andrea Pompa

Sabato, h18.30, l’evento live su Ginestra

Torniamo a parlare di classe: letture dell’oggi, narrazioni del domani.
Il workshop è un’occasione di discussione e confronto sul presente scaturita dalla necessità di cercare di comprendere l’emergenza Covid-19 alla luce di un ragionamento che ponga al centro il conflitto di classe.

Le classi lavoratrici, da troppo tempo assenti dal dibattito pubblico, sembrano avere finalmente riacquistato un po’ della loro risonanza sociale a causa della situazione di crisi che stiamo vivendo. Come sempre le crisi mettono in luce processi sedimentati da lungo tempo, in alcuni casi ne velocizzano gli esiti, in altri li sconvolgono. Un aspetto che non ci sembra trascurabile è il nuovo protagonismo che le classi lavoratrici hanno mostrato in questi mesi di situazione sociale inedita, tornando finalmente a essere soggetti in grado di incidere sui processi di mutamento sociale ed economico che le riguardano. È auspicabile che da questo protagonismo si possa ragionare per ricreare un immaginario di classe a cui rifarsi per tutelare i propri interessi e non aderire a un linguaggio imposto da chi la lotta di classe non ha mai smesso di farla, ma dall’alto verso il basso.

Per parlare di quello che la crisi ha messo in luce la nostra discussione si svilupperà intorno a tre questioni fondamentali:

  • il conflitto tra lavoro e salute/ambiente;
  • una definizione critica dello smartworking;
  • il lavoro di cura;

Per ognuno di questi momenti offriremo una diagnosi dello stato attuale dal punto di vista di classe e tenteremo insieme coi partecipanti di proporre una o più narrazioni alternative rivolte al futuro.

Fase 3: Rivoluzione della mobilità

Previous article

“Coprifuoco? La misura potrebbe creare assembramenti a scapito dei ristoratori”

Next article

You may also like

Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *