Il Buongiorno

Il Buongiorno – 19/11

0

Il Buongiorno del 19 Novembre

di Saverio Gileno

La Corsa

Mentre è in atto una stabilizzazione della corsa del contagio – rallenta l’aumento e siamo vicini al “plateau” – gli ospedali continuano a soffrire e, purtroppo, il numero dei decessi è tornato a fare paura.

In Svizzera le Terapie Intensive sono totalmente piene, a New York da oggi saranno chiuse le scuole.

Insomma, una stabilizzazione si, ma a tremila metri d’altezza.

Ci deve essere chiaro che abbiamo davanti una maratona, non i cento metri.

Altre due corse stanno caratterizzando questi giorni: quella al Natale e quella al Vaccino.

Sulla prima mi sono espresso nei giorni scorsi: attenzione e rigore, così dovremo vivere le “feste” evitando un Ferragosto bis.

La corsa che più ci fa sperare è questa: Pfaizer ieri ha annunciato efficacia al 95% del proprio vaccino, se tutto va bene, saranno in arrivo a fine gennaio circa 3,4 milioni di dosi di vaccino somministrare a 1,7 milioni di persone.

Ieri è stato diffuso il primo piano per la distribuzione: somministrare il vaccino direttamente nelle strutture ospedaliere e, tramite unità mobili, nei presidi residenziali per anziani.
Per gli altri vaccini in arrivo ci sarà una campagna su larga scala a partire dalle persone con un elevato livello di fragilità.

Il problema sarà la conservazione, perché deve essere mantenuto a -75º.

Il Buongiorno – 17/11

Previous article

Il Buongiorno – 22/11

Next article

You may also like

Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *